SILJA WENDELSTADT

FONDATRICE DEL CENTRO STUDI EVA REICH 

My biography.

I was born in Germany and in 1960 I married in Italy. We lived in Naples where I gave birth to our three sons.

Since I was 18 years old I suffered from neckstiffness.  Whenever I fell in love my neck stiffened. Since the first years of the seventies I discovered Wilhelm Reich’s books (in bootleg-copies). It was immediately clear to me, that Reich’s therapy would help me.. I became an active part of the first Reichian group in Naples. Ola Raknes  a collaborator  of W. Reich in Norway, came and did vegetotherapy and taught W.Reich’s energy-concepts. We were very exited. I was immediatly convinced by Reich’s work on newborns and his idea about prevention of biopathies and self-regulation.. Maybe it was my own memory of my difficult birth where I hurt my mother, maybe it was the difficult delivery (forceps) of our first son and the two free-flowing deliveries of two following  sons with a wise and knowing midwife (sage femme). A birth preparation-group was created and soon the leader of the group, a medical doctor and psychiatrist, began to do home-births. I assisted in birth-preparation. Leboyer came and the excitement  grew.

On request I assisted births both in hospital and home. I had become a bioenergetic doula.

 In 1980 I began my formation as a bioenergetic analyst of the SIAB.

In 1981 my family and I moved to Rome and I began my pratice as a therapist. Together with another psychologist, a gynecolgist and an obstetrician we formed a Maternity-Center . The women who came to us received cure, care, and support from pregnancy to birth and after birth. I practiced birth preparation using “Gentle Bioenergetics”and I taught my methods to birth professionals.

In the eighties I met Eva Reich. The prevention of biopathy and self-regulation from birth on was the axis around which her work revolved. I immediately began using the butterfly-massage she taught me, both with my family, with my adult patients in therapy, and added it to the activities I offered at the Center. I continued through the years to meet Eva Reich in Vienna, Oslo, Munich and to participate in her workshops. In 1996, to Eva’s great joy, I founded the Centro Studi Eva Reich in Rome..  

(19/04/2004)

 

 

Silja Wendelstadt nasce a Brema il 14 gennaio 1933; negli anni 70 si trasferisce in Italia, e completa la sua formazione di psicologa e psicoterapeuta. Lavorerà come terapeuta, supervisore e didatta in analisi bioenergetica alla SIAB, Società Italiana di Analisi Bioenergetica. Nel 2003 le viene conferito “The European Certificate of Psychoterapy  (ECP)”.

Per oltre trenta anni si applicherà nel lavoro bioenergetico dolce con donne incinte e neonati per la promozione della loro salute e la prevenzione di patologie. E’ stata allieva e collaboratrice di Eva Reich, e con lei ha fondato nel 1995 a Roma il Centro Studi Eva Reich, dove ha insegnato il suo metodo  “Gentle Bioenergetics” (Bioenergetica Dolce) e effettuato ricerca nel campo della prevenzione.

Madre di tre figli e nonna di 7 nipoti, ci ha lasciato il 5 ottobre 2011.

PSICOTERAPEUTA, RICERCATRICE, STUDIOSA, ISPIRATRICE, DONNA, MADRE

 

 

BREMEN, 14 GENNAIO 1933,

NAPOLI, 5 OTTOBRE 2011

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




SEMI E RICETTE

" Importanza che la madre capisca il bambino e che l'unica cosa che serve per questo è che sia in contatto con  se stessa per poter ascoltare i bisogni e rispondere." SILJA WENDELSTADT

 

"Immagina le tue mani siano pennelli. Disegna il tuo amore sul dorso del tuo bambino.

MASSAGGIO BIOENERGETICO SILJA WENDELSTADT

Immagina le tue mani

suonare una Melodia."

SILJA WENDELSTADT




MASSAGGIO BIOENERGETICO E CONTATTO SILJA WENDELSTADT
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Il massaggio neonatale

è un dialogo energetico

tra chi tocca e chi viene

toccato, e i benefici

arrivano ad entrambi"

 

SILJA WENDELSTADT



 

 

 

  

 

 

 

 

"E' proprio vero, come sosteneva W.Reich, che la civiltà comincerà solo il giorno in cui

la preoccupazione per il

benessere

dei neonati avrà la meglio su

qualsiasi

altra considerazione.


Il problema è che per capire

un neonato bisogna nascere

un'altra volta.

Nascere in consapevolezza.

 

Il neonato viene dalla fonte, dalla sorgente. Il neonato è essenza." SILJA WENDELSTADT

 

"Le nuove conoscenze che la Gentle Bioenergetics e le discipline psiconeurosociali ci offrono oggi, ci riportano indietro, a quei “bambini del futuro” auspicati da Wilhelm Reich, che saranno i “genitori del futuro”, coloro che potranno rispecchiare al meglio i sentimenti dei loro neonati, che ieri come oggi nascono portando con sé l’energia bio-sociale-spirituale della comunicazione umana. Questi neonati aspettano soltanto che noi rispondiamo al loro bisogno di amore e di legame... Allora gli uomini e le donne del futuro potrebbero comprendersi meglio tra loro e riconoscersi come membri della stessa comunità umana (la “s-identity”, l’identità sociale citata da Gallese), e adattare intuitivamente i loro reciproci comportamenti in infiniti modi creativi."
SILJA WENDELSTADT


 

«Fino ad alcuni anni fa si usava dire, con una certa cautela, che l’interruzione della sequenza naturale di auto-attaccamento “non escludeva” la possibilità di effetti negativi duraturi sui neonati.

In realtà, oggi, alla luce delle più recenti scoperte anche nel campo della neurofisiologia, dobbiamo dire, con molta forza e chiarezza, che tutte le pratiche che intervengono a interrompere questo processo sono una vergogna e un vero e proprio disastro. Chiunque lavori nel campo della nascita deve contrastare questa tendenza distruttiva. Per farlo servono professionisti etici, che conoscano queste nuove ricerche e che sappiano, con la forza inoppugnabile della verifica scientifica, combattere l’ignoranza di chi, per pigrizia intellettuale o calcolo economico, industrializza la nascita
SILJA WENDELSTADT


 

 

 

 

 

 

 

“Per W. Reich era essenziale che i suoi collaboratori avessero questa capacità di
identificazione vegetativa come principale strumento per
riconoscere i bisogni di madre e bambino: il senso orgonotico, cioè
l’ identificazione vegetativa di contatto, è una funzione del campo di energia di entrambi, madre e bambino.”

SILJA WENDELSTADT

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SILJA WENDELSTADT DOULA BIOENERGETICA
"Ho un sogno nel cuore e nella mente ....


offrire le competenze e le conoscenze

per ESSERE una DOULA BIOENERGETICA,

una persona che alla nascita protegge,

sostiene e cura il processo bioemozionale della vita e

della relazione energetica tra mamma e bebè!"

SILJA WENDELSTADT


 

 

 

 

 


 

"Se tutti i bambini e le bambine del mondo si dessero la mano farebbero un girotondo intorno al mondo"

SILJA WENDELSTADT 1963

SILJA WENDELSTADT MADRE



Cari amici,
Silja ci ha lasciati Martedì 4 ottobre mattina dopo una lunga malattia e tanta sofferenza.
Ci lascia tristi e un po' più sole, ci rimane l'eredità del suo lavoro con le donne e i bambini, la sua fiducia nella possibilità di relazioni più autentiche e in un mondo meno violento.

un abbraccio forte
Beatrice, Margherita e Luisa
SILJA WENDELSTADT 2011
Centro Studi Eva Reich
2011, Ancona, Milano




“Un ricordo di Silja Wendelstadt del Centro Studi Eva Reich”

Nei suoi occhi la presenza, l’attenzione di chi coglie le meraviglie e le sofferenze umane.
Nelle sue labbra dolci parole riscaldano il cuore…è il respiro che scorre.
Nel collo la fierezza di un animo autentico.
Nel petto la forza di una storia.
Nella pancia l’accoglienza e l’accudimento di una madre.
Nei piedi la saldezza e l’unione con la madre Terra.
Nelle mani le ali della sua amata farfalla.

Questa e ancor di più è Silja Wendelstadt, psicoterapeuta che ha insegnato il massaggio bioenergetico neonatale di Eva Reich, una donna che ha amato profondamente le altre donne, dedicando loro tempi, spazi ed energia. Delicata e forte come una farfalla, coraggiosamente entrava in contatto con il dolore e le gioie altrui; con i sentimenti più intimi, misteriosi e passionali, quelli più affascinanti; la gravidanza, il parto, la nascita. Il legame. Lei sentiva le difficoltà e le paure di una donna col suo piccolo, di un uomo che deve diventare padre. Silja le attraversava  con autenticità e passione. Curiosa come lo è il bimbo quando viene alla luce, legata alla vita da un cordone ombelicale, ci lascia un profondo e vitale senso di gioia e pienezza. Una vita vissuta in contatto, con se stessa e con gli altri, con i suoi libri e le sue ricerche.

Un grazie da chi l’ha vissuta, da chi l’ha conosciuta e da chi l’ha letta.
Un grazie da chi, massaggiando il proprio piccolo, si ricorderà di lei e dei suoi insegnamenti!
Un lunga carezza.

Alessandra Pavone,

Allieva del Centro Studi Eva Reich

e della Società Italiana di Analisi Reichiana”

 


SILJA WENDELSTADT 2010



Dedicato a Silja Wendelstadt e ….“all’Altro Amore”

Qualche giorno fa è venuta a mancare Silja Wendelstadt.
Ho desiderio di dedicarle questo scritto affinché mi aiuti a separarmi da lei.
Silja è stata mia Maestra di Massaggio Bioenergetico Dolce, la conobbi dieci anni fa in un corso di massaggio; partecipai poi alla formazione in Pronto Soccorso Emozionale da lei sostenuta e condotta da Thomas Harm......s.
Quello con Silja è stato un incontro che ha cambiato il mio modo di essere, la considero mia Maestra non solo di massaggio ma anche di vita.
Voglio ricordare oggi dei momenti particolari della nostra relazione.
Eravamo nello studio in Roma; una giornata di studi nella quale ci scambiavamo il massaggio.
Io lo diedi a lei. Ero alle prime armi e sperimentarmi con lei fu un grande impegno per me.
In quel contatto passò amore e nella scambio verbale, appena dopo il massaggio, mi uscì spontaneamente che quello che ci eravamo scambiate era “L’altro amore”. Ci venne da ridere e insieme ripetemmo che era proprio l’altro amore.
Che cosa intendevamo con quelle parole non ce lo siamo mai detto, perché non serviva mettere concetti in un momento così speciale come era stato quello.
So però che da li cambiai, compresi che il massaggio poteva diventare un mio strumento di lavoro e compresi che concetti come il “Glow and Flow” di Eva Reich, io lo avevo vissuto nella relazione con lei.
E’ proprio vero che nel massaggio non esiste chi da e chi riceve, ma è sempre un prendersi.
In quello scambio io avevo preso tanto!
Qualche tempo dopo, in una delle preparazioni dei corsi di Massaggio rivolto agli operatori, nei quali l’ho seguita come assistente, tra le varie cartelline con tutti i suoi scritti che metteva regolarmente sul tavolo, per rileggere e prepararsi ad un nuovo inizio, ce ne era una color rosso con una etichetta bianca su cui scritto “L’altro amore”.
La guardai, e ridemmo nuovamente insieme…
Negli stessi corsi ricordo ancora la specialità delle sensazioni che avevo: sentivo apertura, sentivo di far parte profondamente di quel gruppo in quel dentro così denso, ma, nello stesso tempo, potevo ascoltare il fuori, le mie orecchie sentivano il fuori della stanza: gli uccelli che volavano e cinguettavano vicini e lontani, le fronde degli alberi che si muovevano con il vento.
Mi potevo permettere di essere in silenzio in condivisione con gli altri e di ascoltare tutto ciò….
Aver sperimentato su me stessa queste sensazioni mi ha dato poi la possibilità di riviverle ancora in altre situazioni e luoghi, lo sento con i miei pazienti, lo sento nei miei corsi e quando percepisco questa intensità così speciale so che sto sulla buona strada.
Quando con Silja ci risentivamo per un augurio o per altro, anche nell’ultimo messaggio scambiato a Pasqua, soprattutto se passava del tempo, dopo un po’ me lo ricordava sempre, e io lo aspettavo: “…te lo ricordi “l’altro amore”? “
Come posso dimenticare la specialità di quell’incontro.
Quanto cammino ho fatto per poterlo prendere e quanto cammino ancora devo fare per renderlo….
Grazie a te Silja!
Grazie anche per avermi spronato a scrivere. Dopo ogni seminario mi chiedeva un riassunto, un resoconto, così come veniva, importante per lei era avere uno scambio di come mi sentivo, di ciò che era passato.
Oggi posso solo dire che mi manchi molto!
Sono commossa nello scrivere queste poche righe!
Sono contenta di averti incontrato!

Francesca Zoppi
ALLIEVA DEL CENTRO STUDI EVA REICH
responsabile dell' ISTITUTO REICH di Roma

Nettuno, 9 ottobre 2011

 


Attività didattiche e di formazione di Silja Wendelstadt

Silja Wendelstadt-Genghini si è laureata in Sociologia (1980) all’Università di Napoli, con una tesi in psicologia sullo Sviluppo del concetto di energia in Wilhlem Reich e le sue implicazioni psicosociali.

Dal 1975 al 1980 ha svolto un training di vegetoterapia a Napoli, presso il Centro Studi Wilhelm Reich, con il dr. Federico Navarro,  e, per quattro anni, è stata assistente del Dott. Alberto Torre (vegetoterapeuta) nella conduzione di gruppi  di preparazione al parto.

E' stata membro della Società Italiana di Analisi Bioenergetica (SIAB), e dell’International Institute for Bioenergetic Analysis (IIBA) fondato da Alexander Lowen.

Dal 1987 è “analista bioenergetica”, successivamente è diventata supervisore e local trainer.

E' stata membro dell’European Association for Body-Psychotherapy (EABP), sin dalla sua fondazione, nel 1987.

Dalla sua istituzione, si é iscritta all’Ordine degli Psicologi del Lazio (dall’8/11/90, n. 1520), abilitata alla professione di psicoterapeuta.

Ha conseguito una formazione a Roma, di quattro anni (1987-1991) di Body-Psychotherapy con George Downing. Ha seguito i suoi corsi sulla tecnica della  supervisione e quelli sulla micro-video-analisi.

Per più di trenta anni ha lavorato con donne incinte e neonati per la promozione della loro salute emozionale e per prevenire la formazione di patologie.

E’ tra le fondatrici, nei primi anni ’80,  del Centro Informazione Maternità Il Melograno di Roma,  nel quale per dieci anni ha tenuto i corsi di preparazione al parto e post-parto  e i corsi di formazione per operatori sanitari con il metodo della vegetoterapia-bioenergetica.

Nel 1994 diventa membro del Coordinamento Regionale del Lazio per una Nuova Coscienza del Parto e della Nascita, partecipando alla relazione finale del Progetto Pilota di Assistenza Domiciliare al Puerperio, pubblicato nel 1995, ed alla redazione del manuale “Il puerperio: consigli utili”, distribuito in tutti i consultori del Lazio;  ha tenuto diversi seminari, e redatto vari articoli.

Insieme ad Eva Reich, che ha conosciuto negli anni ’80, ha fondato nel 1995 a Roma il Centro Studi Eva Reich, nel quale ha insegnato i metodi della Gentle Bioenergetics (bioenergetica dolce) ed ha fatto ricerca nel campo della prevenzione primaria. Al Centro è stato istituito da lei, nel 1998, un Pronto Soccorso Emozionale per genitori e neonati in crisi.

Ha partecipato alla fondazione di un gruppo di lavoro che si chiama “Collection” (in tedesco Sammlung) per raccogliere le opere di Eva Reich sparse in tutto il mondo, contribuendo in questo modo a creare una rete di comunicazione e collaborazione tra le persone che lavorano con il suo metodo. Insieme alla Sammlung ha collaborato alla  edizione del libro di E. Reich, Lebensenergie durch sanfte Bioenergetik (1997, Koesel, Muenchen).

Nel 1999 ha collaborato con il servizio di neonatologia e con il servizio di psicologia clinica della Clinica S. Anna di Brescia, per la redazione di un opuscolo informativo dal titolo “Il massaggio dolce neonatale di Eva Reich”.

Sempre nel 1999 il Centro Studi Eva Reich di Roma ha organizzato assieme all’Associazione Italiana Ricerca Prevenzione Orgonomica il convegno internazionale Ecologia della nascita- contatto bioemozionale per la prevenzione delle patologie e la promozione della salute nella diade madre-bambino in gravidanza, parto, esogestazione.

Dall'anno della fondazione del Centro Studi Eva Reich ha curato come docente la formazione degli operatori con corsi di formazione di Massaggio Bioenergetico Dolce Neonatale di Eva Reich.


 

Conferenze partecipate con interventi da Silja Wendelstadt

1990 Frascati. SIAB (Società italiana di analisi bioenergetica),  I° Convegno Nazionale su Corpo Inconscio e Persona, con la relazione Spiritualità della Nascita, pubblicata negli atti del Convegno, in Corpo Inconscio Emozione - Psicoterapia e Analisi Bioenergetica a cura di Antonio Lo Iacono - ed. Lilitk, 1995.

1992 Catania. II° Congresso Italiano di Psicoterapia Corporea, organizzato dal Centro Studi W.Reich sulla Psicoterapia corporea e formazione del Sé;  relazione: Il baby-massaggio e la formazione del Sé;   presentazione con un video. Il testo rielaborato di questa relazione è stato pubblicato nel libro di Eva Reich, Lebensenergie durch Sanfte Bioenergetik, Koesel Verlag, Muenchen, 1997.

1992 Fiuggi. II° Congresso Nazionale di Analisi Bioenergetica: Nel corpo l’inconscio;  relazione Mani che nutrono, mani che ascoltano: la pelle come organo di relazione.

1994 Korfu. May 22-28; 12th Biennal International Conference dell’IIBA (International Institute of Bioenergetic Analysis), Joy, the Surrender to the Body. The Process of Bioenergetic Analysis; relazione: Baby-massaggio, First Aid after Birth.

1995 Carry-le Rouet, Francia. Fifths European Congress of Body-Psychotherapy (EABP), Six Perspectives on Body-Psychotherapy; relazione e workshop: Eva Reich’s Tactile Stimulation: Prevention of armouring..

1995 25-28 maggio,  Frascati (RM). First Clinical Congress EFBAP (European Federation Bioenergetic Analysis-Psychotherapy) Body and Identity , con un workshop e una relazione in inglese dal titolo “Prevention of Energy-Blocks from Birth Onwards and Formation of Identity: Eva Reichs Baby-massage”.

1997, 8-12 maggio,  Panhagen (Vienna). Congresso EABP (European Association Body-Psychoterapy) 100 Years of Wilhelm Reich: Energy, Sexuality, Character and Society; workshop al quale Eva Reich ha partecipato dal titolo Eva Reich’s Gentle Bioernergetic Newborn Massage.

1998, Arles (Francia). Congresso IIBA (International Institute of Bioenergetic Analysis),   The person and the passion. Workshop dal titolo Healing the Birthtrauma, dimostrazione e caso clinico.

1999, 27 e 28 febbraio, Pistoia; in collaborazione con l’Associazione Italiana Ricerca Prevenzione Orgonomica, e promosso dalla C.G.I.L., Silja Wendelstadt in quanto Centro Studi Eva Reich, ha organizzato il Convegno “Ecologia della nascita” (Contatto bioemozionale per la prevenzione delle patologie e la promozione della salute nella diade madre-bambino, in gravidanza, parto, esogestazione); relazione Pronto soccorso emozionale ed identificazione neurovegetativa.

1999, 2 – 6 settembre, Travemuende (Hamburg). VII European Congress della EABP (European Association of Body-Psycotherapy), The Flesh of the Soul, relazione e workshop Eva Reich’s bioenergetic Newborn Massage. Its evolution through my Work in Italy.

1999, 28 – 31 ottobre, Sitges (Barcellona). II. Congresso della E.F.B.A.P. (European Federation of Bioenergetic Analysis and Psychoterapy) The Body of the Relationship: Round table discussionThe issues of attachment in the early phases of development”, in via di pubblicazione in The European Journal of Bioenergetic Analysis, nr.1 Den Haag (Holland) 2001.

2000, Cagliari - Decime Giornate di Ginecologia e Ostetricia, Prenatal Psychology: Metodology in Research, organizzato dall'ISPPM e dal Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia dell'Università La Sapienza di Roma e dalla I° Clinica Ginecologica e Ostetricia del Policlinico Umberto I° di Roma.

2002, 14 giugno, Roma – Sala Grande dell’ex Hotel Bologna, Psicologia della Salute  per un’ecologia della mente e del corpo – Prevenzione e promozione del benessere. Convegno S.I.A.B.. Relazione S. Wendelstadt dal titolo: “Il massaggio bioenergetico di Eva Reich: promozione della salute e prevenzione delle patologie nella diade madre-neonato”.

2002. Roma, Ordine degli Psicologi, Giornata della Genitorialità, intervento S. Wendelstadt " Massaggio bioenergetico neonatale di Eva Reich: prevenzione di patologie e promozione della salute.

 

 

Seminari e corsi tenuti da Silja Wendelstadt

Ha curato tutti i seminari di formazione per operatori, i corsi di preparazione al parto e i corsi di baby-massaggio al Centro di maternità “Il Melograno” di Roma (via Saturnia 4a), dal 1984 al 1994.

1993, Santa Maria Capua Vetere, ospedale MelorioPresso il reparto neonatale dell’ospedale civile Giornata di Studio sul Baby-massaggio, organizzato dal Centro di Psicoterapia e Tecniche Corporee di Caserta.

1994-95 attività didattica nei Consultori di Roma, con pubblicazioni, per il Progetto Pilota di Assistenza Domiciliare al Puerperio promosso dal Coordinamento Regionale del Lazio per una Nuova Coscienza del Parto e della Nascita, del quale è membro.

1995, 12 settembre. Fondazione del Centro Studi Eva Reich, a Roma. Con autorizzazione scritta di  Eva Reich: “Mi sento molto onorata che tu fondi in Italia un Centro per la Prevenzione della nevrosi sin dalla nascita (concepimento) che porta il mio nome”.

1995, ottobre. Berlino: Workshop nella Ufa-Fabrik organizzato da Thomas Harms e il centro reichiano Stroeme, con la relazione Liebe geht durch die Haende (L’amore passa attraverso le mani).

1996, 5 febbraio, Muenchen: Incontro con Eva Reich, Agate Israel, Mechthild Deyringer e fondazione del gruppo di lavoro “Die Sammlung-Arbeitskreis fuer sanfte Bioenergetik” (Collection working group for Gentle Bioenergetics) per raccogliere i lavori su video di Eva Reich diffusi in tutto il mondo e inciderli su CD-ROM al fine di metterli a disposizione per l’insegnamento.

1997. Tre cicli di seminari di Massaggio bioenergetico neonatale presso L’Associazione per una nuova cultura della maternità, Genesis, a Roma.

1998. Seminari di massaggio bioenergetico dolce tenuti a: Rovereto, presso l’Associazione culturale Armonia di Gilberto Ferro; Valmontone. presso il Consultorio familiare; Milano, presso l’Istituto di Psicologia Somatica.

1999. Seminari di massaggio bioenergetico dolce tenuti a: Brescia,  inizio di un ciclo di formazione pluriennale che durerà fino al 2001, per la formazione professionale di pediatri, psicologi, ostetriche e infermiere della Clinica S.Anna; Firenze presso il Centro Studi Il Marsupio; Roma, Centro Studi Yoga di Barbara Woehler; Roma, presso il Centro Studi Eva Reich (3 Workshop)

2000. Seminari di massaggio bioenergetico dolce tenuti a: Milano, presso l’Istituto di Psicologia Somatica IPSO; Roma, presso l’Istituto di Psicologia Somatica; Roma, presso il Centro Studi Eva Reich.

2000 - 2006. Roma, organizza nel Centro Studi Eva Reich formazione di Pronto soccorso emozionale (Emotional First Aid), condotta insieme a Thomas Harms, di cui cura anche il coordinamento.

2001. Seminari di massaggio bioenergetico dolce tenuti a: Roma, presso Società Italiana di Analisi Bioenergetica (SIAB).

2001. Seminario di analisi bioenergetica - Il futuro comincia comincia nell'utero - Rebirthing, Rivivere la propria nascita (SIAB).

2001.Organizza un laboratorio su "Nuove prospettive sul processo evolutivo: l'esperienza del Body-Mind- Centering" (SIAB)

2002. Brixten, Seminario interdisciplinare di Pronto Soccorso Emozionale.

2002/2003. Seminari di massaggio bioenergetico dolce tenuti a: Roma, Presso Associazione Artemide; Brescia, Ospedale Sant’Orsola, corso di formazione alle ostetriche, infermiere e puericultrici ; Milano, presso l’Istituto di Psicologia Somatica.

2003. Organizza un corso di Massaggio Metamorfico, trattamento bioenergetico del piede per genitori e bambini, presso Centro Studi Eva Reich

2004. Seminari di massaggio bioenergetico dolce presso il Centro Studi Eva Reich.

2005. Seminari di massaggio bioenergetico dolce presso il Centro Studi Eva Reich.

2007. Seminari di massaggio bioenergetico dolce presso il Centro Studi Eva Reich.

2008. Seminari di massaggio bioenergetico dolce presso il Centro Studi Eva Reich.

2009/2010. F Policlinico Umberto I° Roma; Seminari di massaggio bioenergetico dolce presso il Centro Studi Eva Reich. 

2011. Seminari di massaggio bioenergetico dolce presso il Centro Studi Eva Reich.


Conferenze alla SIAB

Dal 1994 al 2003  ogni anno ha tenuto conferenze su una delle tematiche  della “Gentle Bioenergetics” di Eva Reich, come per esempio: La pelle come organo di relazione.-Metodi vegeto-terapeutici di Eva Reich nel lavoro con il paziente con problematiche primarie- L’importanza della prevenzione del formarsi della corazza emozionale e muscolare all’inizio della vita.

 

 

Pubblicazioni di Silja Wendelstadt

1.     La nascita, un avvenimento spirituale, in Corpo Inconscio Emozione, a cura di Antonio Loiacono, Atti del Convegno di Analisi Bioenergetica a Frascati 1990.

2. Il contatto con il bambino, articolo pubblicato in Progetto Pilota di Assistenza Domiciliare al Puerperio, pag. 82, curato dal Coordinamento regionale Lazio per una nuova coscienza del parto e della nascita e dal Comune di Roma, Commissione delle elette, Roma, 1995.

3. La spiritualità del contatto, in Anima e Corpo, n. 6, autunno 1997.

4. Il pronto soccorso emozionale neonatale, in Donna & Donna, Il giornale delle Ostetriche, n. 17, giugno 1997, edito da Centro Studi Il Marsupio, Firenze.

5. Die Spiritualität der Berührung: Über die praktische Anwendug der Babymassage massaggio secondo Eva Reich), in Eva Reich-Eszter Zornanszky Lebensenergie durch Sanfte Bioenergetik, Kösel, Munchen, 1997.

6. The Spirituality of Contact, in The Clinical Journal of the IIBA., vol.IX, n.1, New York, 1998.

7. Heilung durch Beruehrung ( Guarigione attraverso il contatto), articolo pubblicato nella rivista tedesca bimestrale Emotion, Berlin, 1999.

8. Pronto Soccorso Emozionale e Identificazione Vegetativa, in Ecologia della Nascita, a cura di A.I.P.R.O. & Centro Studi Eva Reich, in Guide alla Salute, Andromeda Editore, Bologna, 1999.

9. Wege ins Leben – Bioenergetischer Kontakt, Quelle der emotionalen Entwicklung des Neugeborenen (Strade nella vita – Contatto bioenergetico, fonte dello sviluppo emozionale del neonato), dal libro Auf die Welt gekommen – Die neuen Baby-Therappien, (Arrivati al mondo – Le nuove baby-terapie)  a cura di Thomas Harms, Ulrich Leutner Verlag, Berlin, 2000.

10. Emotional First Aid, Healing of a Birth Trauma, in Bioenergetic Analisys, 1998

11. Semi e ricette, La Spiritualità del Contatto: applicazione pratica del babymassaggio di Eva Reich, La scienza conferma, Biografia di Wilhelm Reich, in Bioenergetica dolce Guida al massaggio del bambino per risvegliare l'energia vitale, di Eva Reich, Eszter Zornànszky, a cura di Silja Wendelstadt, Tecniche Nuove editore, Milano, 2006

12. Crescere con il contatto, prefazione con Nicoletta Cinotti, in Massaggi che parlano al cuore, di Margarita Klein, e traduzione ed editing da Thomas Harms, Pronto Soccorso Emozionale - basi del lavoro con i genitori e lattanti durante le crisi postnatali, Sonda edizioni, 2009

13. L'importanza del contatto bioenergetico nella relazione madre-bambino per la prevenzione delle patologie e la promozione della salute, in Analisi Bioenergetica in Dialogo - Raccolta di scritti, Franco Angeli editore, 2010

14.  Vie verso la Vita, in NASCERE UMANI Continuare Reich per i Bambini del Futuro. Il pensiero e gli scritti di Silja Wendelstadt commentati da Beatrice Casavecchia, Luisa Della Morte, Margherita Tosi.  Mimesis Editore, Milano 2015

15. Dal tavolo di lavoro di Silja: Articoli inediti:

- Cara Carol ti voglio raccontare...

- Il lavoro di Eva attraverso il mio vissuto

- Quando facevo la Doula Bioenergetica

in NASCERE UMANI Continuare Reich per i Bambini del Futuro. Il pensiero e gli scritti di Silja Wendelstadt commentati da Beatrice Casavecchia, Luisa Della Morte, Margherita Tosi.  Mimesis Editore, Milano 2015

16. Forme Originarie di Comunicazione, (S.Wendelstadt, B. Casavecchia)  in NASCERE UMANI Continuare Reich per i Bambini del Futuro. Il pensiero e gli scritti di Silja Wendelstadt commentati da Beatrice Casavecchia, Luisa Della Morte, Margherita Tosi.  Mimesis Editore, Milano 2015

scroll back to top